Jean-Luc Gimonnet

Millésime 1998 Premier Cru

Côte des Blancs - Cuis
Chardonnay 100%
Ecco una Cuvée piena di finezza, delicatezza e spirito. Celebra il terroir champenois in tutto ciò che ha di più puro. La relativa giovinezza di questo vino, il suo vigore, dimostrano il suo formidabile potenziale con un apogeo nel 2020. Gli amanti del bello apprezzeranno e gli esperti faranno altrettanto.
Prezzo € 57,00
quantità - +
Aggiungi al carrello
Aggiungi a nominativo

Servizio e abbinamenti

Da servire obbligatoriamente in una flûte dal calice ampio, ad una temperatura di 10-12°C. Questo 1998 basterà a sè stesso per un aperitivo che apra gli spiriti... e gli stomaci.

Analisi visiva

Il colore giallo brillante dai riflessi verdi annuncia un vino ancora giovane. Le bollicine, fini e scintillanti, formano in superfice una graziosa e crepitante aureola. La presentazione è fresca e festosa al tempo stesso.

Analisi olfattiva

Il primo naso è discreto, giovane e raffinato. Si esprime con note di pompelmo e fiori bianchi su un fondo minerale. Dopo l’aerazione l’espressione diventa più ricca e più matura. Il burro fresco, il miele e lo zenzero apportano complessità. Un po’ più tardi il vino dimostra la sua finezza con i profumi di limone candito, citronnella, caprifoglio, gelsomino. Questo Millésime 1998 è un miracolo di finezza, eleganza e freschezza. Dopo venti minuti nella flûte la mineralità prende il sopravvento e l’espressione diventa nobile.

Analisi gustativa

L’attacco è vivace malgrado un’effervescenza piuttosto fusa che sfocia in una acidità formidabile e di eccellente qualità. Il palato è teso, come sempre con questo vigneron, ed è l’acidità che dà il ritmo. Il dosaggio è impercettibile e la vinosità apporta il giusto necessario di corpo per valorizzare l’acidità e la struttura incisiva del vino. Si tratta di un magnifico esempio di equilibrio champenois.

Il finale

Lungo, acidulo e rinfrescante. Lascia un’impressione leggermente gessosa e amara con profumi di astice. L’ultima sensazione è salina a conferma dell’origine pregiata di questo vino.
Jean-Luc Gimonnet

Jean-Luc

Artigiano appassionato, erede di una lunga discendenza di vignerons, sono rimasto fedele al terroir dal quale attingo tutta l’autenticità;
La dominante calcarea del terroir di Cuis, mi permette di elaborare dei vini di carattere, il cui invecchiamento sui lieviti va da 7 anni minimo a più di 20 per i più grands millésimes.
Come la haute couture, l’elaborazione delle mie cuvées richiede migliaia di ore di lavoro

altri champagne di Jean-Luc Gimonnet

Altri Millésimes

Contattami