La tua nazione è 30

Le regioni della Champagne

20 novembre 2020

Come ben sappiamo, lo Champagne viene dalla Champagne, una regione a nord est della Francia con una conformazione del terreno e condizioni ambientali molto particolari. Queste particolarità rendono lo Champagne un vino unico, legato al terroir della sua regione. Oggi vi spieghiamo le caratteristiche di ogni regione della Champagne, delle conoscenze che vi aiuteranno a stupire i vostri amici durante la vostra prossima degustazione!

MONTAGNE DE REIMS

Partiamo con la Montagne de Reims, un vasto tavolato ricoperto da boschi e situato tra Reims e Epernay. In questa parte della Champagne, i vigneti sono orientati verso Sud o Nord e il gesso è presente in profondità. Qui il vitigno predominante è il Pinot Noir, che occupa il 60% della superficie, mentre lo Chardonnay prevale sulle collinette a Est, protette dai venti che soffiano da Ovest. È una regione che comporta 11 villaggi classificati Grand Cru, sui 17 in totale, e il maggior numero di villaggi Premier Cru. Finalmente riconoscerete gli Champagnes di questa regione per la loro potenza, struttura e nobiltà.

La Cuvée L’Authentique 2008 della Maison Hervy-Quenardel è una perfetta rappresentante di questo terroir e del suo anno di nascita! Il 2008, grandissima annata qui in Champagne, ha permesso a Jérôme di elaborare una Cuvée 50% Chardonnay e 50% Pinot Noir con vinificazione completa nei fût : uno Champagne di sostanza, ricco e strutturato, in breve Autentico! Da ritrovare nel coffret Fier Ce Fît!

CÔTE DES BLANCS

Come lo indica il suo nome, è la regione degli Champagnes Blanc de Blancs e si estende per 15 chilometri a Sud di Epernay. Le colline sono orientate verso Est, proteggendo i vigneti dai venti da Ovest e il gesso è presente sia in superficie che in profondità. 

Lo Chardonnay è dominante, occupando più del 95% della superficie! I villaggi classati Grand Cru sono 6, sui 17 in totale.

Gli Champagne della Côte des Blancs sono in generale sinonimi di delicatezza, freschezza e eleganza. Delle caratteristiche che possiamo ritrovare degustando la Cuvée Vieilles Vignes della Maison Perrot-Batteux et filles. Dal cuore della Côte des Blancs, dominata dal gesso, e da vigne di più di 50 anni, una Cuvée 100% Chardonnay con una vinificazione dei vini per 2/3 in cuve inox per mantenere la finezza e freschezza dello Chardonnay e 1/3 in barrique per un’aerazione controllata dei vini. Una trama di taffetà che lascia poi il posto alla mineralità tipica dello Chardonnay: una Cuvée da servire con un bel risotto di pesce e frutti di mare!

VALLÉE DE LA MARNE

Scolpita dall'omonimo fiume, la Vallée de la Marne è caratterizzata da un suolo argilloso o sabbioso con presenza di marna. Il gesso resta più presente nella parte orientale e le vigne si trovano sulle due rive e sulle colline circostanti. La Vallée de la Marne è un vivaio di giovani vignerons di grande talento.
Allontanandosi verso Ovest, il vitigno principalmente coltivato è il Meunier. Gli Champagnes di questa regione possiedono aromi fruttati e un seducente bouquet. In questo vivaio di giovani talenti troviamo Sébastien della Maison Sanchez-Le Guédard, il primo Vigneron Fier Ce Fît ad avere una Cuvée certificata 100% Bio! Il Rosé de Saignée Bio *NR 2016 è un capolavoro! Un 100% Pinot Noir, un vino d’autore che riflette tutto il lavoro effettuato durante le vendemmie e in cantina. Con un’espressione molto aromatica di frutti di bosco quali ribes nero e mora, questa Cuvée offre un naso intenso e accattivante di cui è impossibile stancarsi!

CÔTE DES BAR

E last but not least, la Côte des Bar, situata a Sud della Côte des Blancs e costituita da colline che formano un vero e proprio mosaico dalle molteplici esposizioni. Il suolo è essenzialmente costituito da marna e vi è quasi esclusivamente coltivato il Pinot Noir. Gli Champagne hanno aromi complessi, con una bella rotondità completata dalla freschezza.

Curioso di scoprire le Cuvées di ogni regione? Accedi immediatamente alla nostra Boutique.