Che cosa sono i Millésimes?

30 gennaio 2020

Abbiamo spesso degustato dei Millésimes, probabilmente senza completamente conoscerne la particolarità e rarità. Oggi vi sveliamo il mistero di come sono elaborate queste Cuvées e quali annate sono considerate da antologia in Champagne! 

Diversamente dalle altre Cuvées, i Millésimes sono degli Champagne elaborati dalla selezione di una sola e unica annata. Questa scelta produce degli Champagne atipici, dal carattere ben marcato e la cui grande qualità onora le Maisons. Cosa rende un’annata così diversa da un’altra? Le condizioni metereologiche! Infatti, l’uva è un frutto, e come la fragola o l’albicocca, è sensibile alle variazioni meteorologiche. Un Millésime proveniente dagli stessi vigneti e dallo stesso terroir non avrà mai lo stesso gusto da un’annata all’altra. Un fenomeno che rende ogni Millésime una Cuvée speciale e rara.

Ma attenzione, non ogni annata è una grande annata!

Un Millésime non è elaborato ogni anno in Champagne. Un Millésime è l’eccezione,
il perfetto equilibrio tra due parametri essenziali: lo zucchero e l’acidità.
I Millésimes sono quindi elaborati in annate diverse a seconda dei vitigni: un’annata eccezionale per lo Chardonnay non lo è obbligatoriamente per il Pinot Noir o il Meunier e viceversa.
È il vigneron che decide se la sua vendemmia sia degna di essere sublimata millesimando o meno uno o tutti i suoi vitigni.
Una grande annata è quando le condizioni climatiche sono favorevoli su tutto il territorio in appellazione Champagne e consentono a tutti e 3 i vitigni una qualità straordinaria, unita eventualmente alla quantità, ma quest’ultima non necessariamente.

Le due annate, di cui vi parleremo oggi, il 2008 e il 2012, lo sono e le loro Cuvées hanno avuto un grande e meritato successo. 

Cominciamo con il 2008, un anno piuttosto sfavorevole per la Champagne: una Primavera particolarmente umida e le temperature glaciali di inizio Giugno seminano paura e dubbio. Le vigne resistono e rimangono imperturbabili di fronte a questo freddo inabituale. Grazie a una seconda metà di Giugno con temperature favorevoli i grappoli si ingrossano. L’Estate continua poi cupa e nuvolosa ma, come a volte succede, un piccolo miracolo inaspettato: a fine Agosto il tempo cambia, i grappoli maturano grazie a un Sole riparatore e gli Champenois iniziano verso il 15 Settembre una vendemmia eccezionale in quantità e qualità, un’annata che è oggi riconosciuta come una delle migliori.

E proprio come il Millésime 2008, il 2012 è un’altra delle grandi annate in Champagne! Un’annata che, come affermano alcuni, è paragonabile ad annate da antologia quali il 1990 o il 1996. 
Quasi un miracolo perché le condizioni climatiche non sembravano per niente favorevoli ad un grande Millésime. Dopo gelate, pioggia e quant’altro, da fine Luglio un bel Sole senza eccessi ha permesso di raggiungere una maturità delle uve particolarmente eccelsa.  
I Millesime 2008 e 2012 della collezione Fier Ce Fît sono i perfetti rappresentanti di queste due eccezionali annate! 

Scoprili adesso.  

Cin cin et à votre santé


Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI 15 
da spendere sul tuo primo ordine!*

* Importo minimo ordine 100 €